Corso di alta specializzazione in diritto civile, amministrativo, finanziario e contabilità di Stato

 

K110

Corso di alta specializzazione in diritto civile, amministrativo, finanziario e contabilità di Stato

Utile per la partecipazione a concorsi ed esami di secondo grado

Nel periodo dal 21 settembre al 3 dicembre 2018 la Scuola organizza un corso intensivo, utile per consolidare la propria preparazione giuridica e per prepararsi al meglio a concorsi pubblici quali quelli per Magistrato della Corte dei conti, Magistrato TAR, Avvocato dello Stato, Consigliere parlamentare.

Obiettivi
Scopo del corso è rinforzare la preparazione di base nelle materie diritto civile, amministrativo, finanziario e contabilità di Stato per coloro che vogliano perfezionarsi e siano in possesso dei requisiti per l’ingresso alle magistrature superiori (Magistrati ordinari, Avvocati iscritti all’albo da almeno 8 anni, dipendenti di P.A. con qualifica dirigenziale e almeno 5 anni di anzianità).

Metodo didattico:
Il corso si caratterizza rispetto agli altri per l’adozione di una tecnica sperimentata che facilita la preparazione ad un concorso così impegnativo. Ad ogni lezione verrà fornita una scheda di sintesi al fine di memorizzare la struttura essenziale degli argomenti. Verrà altresì indicata la giurisprudenza rilevante per ogni argomento, con riferimento alle decisioni della Cassazione e dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato. Particolare attenzione verrà prestata alla esercitazione nella prova pratica e all’indicazione degli indispensabili testi di riferimento.

Materie:
●  diritto civile con riferimenti al diritto processuale civile
●  diritto amministrativo (compresa prova pratica) e diritto processuale amministrativo
●  scienza delle finanze e diritto finanziario
●  contabilità pubblica e funzioni della Corte dei conti (comprese prove pratiche)

Il corso è fruibile a richiesta anche in differita sulla nostra piattaforma e-learning.

Docenza: Il corso si avvale della qualificata collaborazione di un gruppo di Consiglieri di Stato, Consiglieri di TAR  e della Corte dei conti

PROGRAMMI

Venerdì 21 settembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: il soggetto, le situazioni soggettive, le vicende giuridiche, i fatti giuridici, la tutela giurisdizionale dei diritti, prescrizione e decadenza; la prospettiva rimediale.
Amministrativo: le fonti, fonti secondarie, fonti del diritto comunitario e internazionale. I rapporti con l’ordinamento statale - la regolazione.
Sabato 22 settembre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: L'obbligazione, i soggetti e l'oggetto, adempimento e inadempimento. Le modificazioni soggettive ed oggettive del rapporto obbligatorio.
Amministrativo: il rapporto giuridico amministrativo, il potere e la norma attributiva, discrezionalità, merito, discrezionalità tecnica.

Venerdì 28 settembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Amministrativo: il riparto di giurisdizione.
Tributario: le fonti e i principi del diritto tributario. L’interpretazione della norma tributaria.

Sabato 29 settembre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: la responsabilità patrimoniale e la garanzia del credito, revocatoria e surrogatoria, art. 2929 bis cc, pegno ipoteca, privilegio, le novità in tema di patto marciano.
Amministrativo: il provvedimento, caratteristiche, elementi strutturali, tipologie – invalidità e autotutela.

Venerdì 5 ottobre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: le varie specie di obbligazioni, le obbligazioni pecuniarie, obbligazioni solidali e parziarie.
Amministrativo: il procedimento, procedimenti semplici e complessi, il silenzio, gli accordi e la conferenza di servizi, la scia e il silenzio–assenso.

Sabato 6 ottobre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: inadempimento e statuto dell’obbligazione risarcitoria.
Amministrativo: la PA, organizzazione, competenza, funzionario di fatto, gli enti pubblici in generale, l’organismo di diritto pubblico.

Venerdì 12 ottobre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: i fatti illeciti 1.
Tributario: l’obbligazione tributaria e i soggetti passivi.

Sabato 13 ottobre 2018 (ore 9,00-14,00)
Amministrativo: la responsabilità della PA.
Amministrativo: la responsabilità della PA.

Venerdì 19 ottobre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: i fatti illeciti 2.
Amministrativo: l’impresa pubblica, le società pubbliche, le società in house.

Sabato 20 ottobre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: le altre fonti dell’obbligazione; titolo gratuito e titolo oneroso, cenni alle liberalità.
Amministrativo: le autorità indipendenti, il sindacato giurisdizionale sugli atti delle autorità, ANAC e atti dell’ANAC

Venerdì 26 ottobre 2018 (ore 15,00-20,00)
Amministrativo: il rapporto di lavoro alle dipendenze della PA.
Tributario: la dichiarazione, l’attività e l’istruttoria.

Sabato 27 ottobre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: i beni, proprietà e diritti reali, le azioni  difesa,
Amministrativo: i contratti della PA, procedure, appalti e concessioni, il partenariato pubblico-privato, vizi delle procedure e patologie contrattuali

Venerdì 9 novembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: comunione e condominio,  diritti reali su cosa altrui, multiproprietà e “nuove proprietà”.
Amministrativo: i servizi pubblici.

Sabato 10 novembre (ore 9,00-14,00)
Amministrativo: il governo del territorio, ambiente e paesaggio.
Amministrativo: i beni pubblici.

Venerdì 16 novembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: la tutela del consumatore, la tutela collettiva.
Amministrativo: le espropriazioni.

Sabato 17 novembre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: il contratto, l’autonomia contrattuale, il contratto europeo, contratto e mercato.
Tributario: l’avviso di accertamento e l’elusione.

Venerdì 23 novembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Amministrativo: accesso e trasparenza.
Amministrativo: giustizia amministrativa.

Sabato 24 novembre 2018 (ore 9,00-14,00)
Amministrativo: giustizia amministrativa.
Tributario: la riscossione e i rimborsi.

Venerdì 30 novembre 2018 (ore 15,00-20,00)
Civile: gli elementi essenziali, gli elementi accidentali, la rappresentanza.
Amministrativo: giustizia amministrativa.

Sabato 1 dicembre 2018 (ore 9,00-14,00)
Civile: invalidità, risoluzione e sopravvenienze.
Amministrativo: giustizia amministrativa.

 

Programma Contabilità pubblica, Funzioni della Corte dei conti, prove pratiche

I lunedì 24 settembre – 1,8,15,22,29 ottobre – 5,12,19,26 novembre – 3 dicembre 2018 (ore 15,30-19,30)

1.     La responsabilità amministrativo-contabile, nozione. I soggetti convenibili dalla Corte. Il rapporto di servizio. Questioni di giurisdizione. Le società partecipate.
2.     Condotte attive e omissive, unipersonali e pluripersonali. Casi e questioni. Organi collegiali. Dolo e colpa grave. Casistica.
3.     Il danno erariale. Nozione, casistica vagliata dalla Corte dei conti. Le sentenze più recenti delle SS.RR. e delle sezioni di appello. Danno all’immagine dopo il d.lgs. n.174 del 2016.
4.     Il processo contabile dopo il d.lgs. n.174 del 2016. Obbligo di denuncia. Indagini della Procura, Invito a dedurre. Citazione. Il dibattimento e le sue tappe. Il sequestro. Le azioni a tutela del credito. La prescrizione. Punti problematici e questioni nuove.
5.     Le grandi casistiche innanzi alla Corte dei conti: danni indiretti (da malpractice dopo la l. Gelli), incarichi extralavorativi, consulenze, crediti prescritti, appropriazione di beni e valori, omessa manutenzione di beni, inquadramenti illegittimi, contrattazione decentrata, sinistri vari, doppi lavori di pubblici dipendenti ed incarichi non autorizzati etc.
6.     Il controllo e le interazioni con l’attività giurisdizionale
Nozioni generali sul controllo. I controlli di legittimità.
Le diverse tipologie di controllo.
Il controllo di legittimità sulle amministrazioni statali.
I controlli sulla gestione.
I controlli sulla gestione delle amministrazioni dello Stato.
Il controllo sugli enti sovvenzionati (legge n. 259/1958).
7.     Controllo referto e controllo finanziario. I controlli in ambito internazionale
Il controllo referto.
Il controllo finanziario. Il controllo concomitante di cui alla legge n. 15/2009.
La nomofilachia delle SS.RR. di cui all’art. 17 D.L. n. 78/2009 e succ. mod.
I controlli in ambito internazionale.
8.     I controlli nei confronti delle autonomie territoriali.
I controlli di cui alla legge n. 131/2003. L’attività consultiva.
Vincoli europei e equilibri di bilancio.
Il controllo finanziario di cui alla legge n. 266/2005 e al D.Lgs. n. 149/2011. Le pronunzie della Corte Costituzionale.
Le novità di cui al D.L. n. 174/2012 e succ. mod.: obiettivi e strumenti.
Il D.L. n. 174/2012: i controlli sulle regioni e sugli enti locali.

    a. Interazioni tra attività di controllo e giurisdizione: le Sezioni riunite della Corte dei conti in speciale composizione.

Le previsioni di cui al D.L. n. 174/2012 e alla legge n. 228/2012.
Le ulteriori ipotesi di cui alle norme successive e quelle di creazione giurisprudenziale.
Le indicazioni del recente Codice di giustizia contabile (D.Lgs. n. 174/2016)

    b. Le diverse fattispecie e la giurisprudenza di merito delle SS.RR. in speciale composizione.

    E' prevista la concessione di crediti formativi per avvocati

Sede di svolgimento:
Roma, via Palestro 24

Quota di partecipazione:
Intero corso: euro 1.250,00 (+IVA);
Per il solo corso di contabilità pubblica, funzioni della Corte dei conti e prove pratiche: euro 400,00 (+IVA)

L’iscrizione si effettua presso la sede della scuola in via Palestro 24, Roma; oppure, compilando on line la scheda cliccando qui.

Modalità di pagamento
1 Pagamento totale, in contanti, con assegno bancario, o con POS, in sede.
2 Versamento, sul c/c postale 13130000 intestato a Ceida, via Palestro 24, Roma.
3 Bonifico su c/c BancoPosta (IBAN: IT 97 R 07601 03200 000013130000).
4 Con pagamento online tramite carta di credito.
In caso di versamento postale o bonifico, inviare la quietanza via mail a diritto@ceida.com o via fax allo 06.49384866 o 06.44704462, allegandola alla copia della scheda di iscrizione.

Per ulteriori informazioni
Contattateci telefonicamente o per mail segreteria@ceida.com.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida