D261 Tutela della salute e sicurezza antinfortunistica negli ambienti di lavoro delle Forze Armate

 

- Corso di aggiornamento per i Responsabili e Addetti ai Servizi di prevenzione e protezione dai rischi, per gli addetti agli uffici tecnici e direzione lavori (*)

DURATA
3 giorni, pari a 18 ore

DATE
20-21-22 febbraio 2018

ORARIO
8,30 - 14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 640,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE
Ing. Alfio PULVIRENTI
Libero professionista; consulente in  materia di sicurezza del lavoro e implementazione di sistemi di gestione integrati Ambiente, qualità, sicurezza

OBIETTIVI
Fornire agli appartenenti alle FF.AA. (Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri), alla Guardia di finanza e a tutte le imprese che abbiano appalti di opere o servizi con l’Amministrazione militare, un aggiornato quadro normativo e le Linee guida per attuare la sicurezza sul lavoro in ambito militare ovvero interfacciarsi con le strutture organizzative delle Forze Armate, operanti nel settore specifico.

DESTINATARI
Militari e civili appartenenti alle aree interne (tecnico-amministrative, tecnico-operative ed industriali) dell’Amministrazione della Difesa; Enti della Pubblica Amministrazione che devono interfacciarsi con la Difesa; Aziende fornitrici di materiali e appaltatrici di lavori e servizi che operano in stretto contatto con le FF.AA.

PROGRAMMA
L’organizzazione della salute e la sicurezza del lavoro nel d.l.vo 81/08 e applicazioni in ambito dell'Amministrazione della Difesa: Principi di tutela generale in tema di sicurezza e salute sul lavoro. Ordinamento della Difesa.  Il d.P.R. 90/2010. Il datore di lavoro nell’Amministrazione della Difesa. Compiti e responsabilità degli Enti centrali, intermedi e periferici della Difesa in tema di salute e sicurezza sul lavoro. La sorveglianza sanitaria e la sorveglianza tecnica di apparecchiature di lavoro e degli impianti, la vigilanza amministrativa e ispettiva. Piano degli interventi e programmazione delle risorse. Le misure di tutela della salute presso i Comandi/Enti periferici. Compiti e responsabilità del Comandante di Corpo/datore di lavoro, dei Dirigenti, preposti e lavoratori. Competenze del Responsabile del Servizio di Prevenzione e protezione (RSPP) e degli Addetti (ASPP). Il medico competente. Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza civile e militare. Il Documento della Sicurezza. La gestione dell’emergenza. La prevenzione degli incendi. L’informazione e la formazione a carico del Datore di lavoro, definizione e svolgimento di programmi formativi. La riunione periodica di sicurezza.
Norme di progettazione, verifica e collaudo infrastrutture, impianti ed apparecchiature. Obblighi dei progettisti, fabbricanti, fornitori e costruttori. Sistemi di Qualità ISO 9001 nella fornitura dei beni e dei servizi. La verifica dei Requisiti Essenziali di Sicurezza e la certificazione di prodotto. Verifiche speciali per impianti a pressione, di sollevamento, elettrici. La sicurezza delle infrastrutture.
Tecniche di valutazione del rischio residuo negli ambienti di lavoro. Il documento di Valutazione del Rischio. I rischi fisici, i rischi connessi all’impiego di sostanze chimiche pericolose, il rischio biologico, la valutazione della rumorosità e delle vibrazioni negli ambienti di lavoro. L’ergonomia e il rischio specifico nella movimentazione manuale dei carichi. Il rischio da radiazioni ionizzanti. Il rischio nel lavoro al videoterminale. Valutazione dei rischi di genere e dello stress lavoro correlato,  Il controllo dell’igiene alimentare (HACCP). Le attrezzature di lavoro. Scelta dei dispositivi di protezione individuali e collettivi.
La sicurezza negli appalti: Il documento unico di valutazione del rischio da interferenza. La disciplina dei cantieri. Responsabilità del Committente. Responsabili in fase di progettazione ed esecuzione. Piani di sicurezza e coordinamento. Piani di sicurezza operativi.
Il rischio nelle attività operative: la sicurezza nelle attività di campagna, nell’attività di navigazione, e nelle attività di volo.
Modelli di gestione della sicurezza: linea guida UNI-INAIL per la gestione della sicurezza. La gestione della sicurezza secondo standard OHSAS 18001. Integrazione della gestione della sicurezza con la gestione dell’ambiente e della qualità.

(*) Corso di aggiornamento obbligatorio secondo quanto disposto dal nuovo Accordo Stato-Regioni del 7/7/2016, indirizzato in particolare agli Addetti e Responsabili dei SPPR che hanno svolto regolarmente i moduli B e C previsti dall’art. 32 del d.l.vo 81/08.
L’attestato di partecipazione e profitto verrà rilasciato dal Sindacato DIRSTAT, in Convenzione con il CEIDA

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.49384866 - Email: seminari Ceida