C467 Affidamento degli incarichi tecnici

 

DURATA
1 giorno

DATA
1a edizione: 30 maggio 2019

ORARIO
9-13/14-16,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 250,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE
Avv Stefano de MARINIS
Avvocato amministrativista in Roma – Esperto in materia di contrattualistica pubblica; già componente del “Private Forum” dell’Epec (European PPP Expertise Center)

Il seminario si propone di approfondire il tema dell'affidamento degli incarichi tecnici, in specie quelli relativi alla progettazione, centrali per l'intero processo realizzativo di un'opera pubblica. Del resto è nota da tempo l'importanza che il profilo tecnico riveste nella realizzazione delle opere pubbliche; è noto altresì che per l'affidamento a terzi di incarichi aventi ad oggetto i servizi di architettura ed ingegneria, nonché gli altri servizi tecnici, si seguono regole diverse rispetto ai servizi in genere. In questo senso valga considerare come l'ANAC abbia di recente varato uno specifico bando tipo, il n.3, pur avendone adottato già uno per servizi e forniture in genere. Di tali specificità il presente modulo intende dare conto, approfondendone termini ed implicazioni nel quadro del più ampio processo realizzativo delle opere pubbliche.

PROGRAMMA
La centralità dei profili tecnici nella realizzazione delle opere pubbliche. Il relativo ambito. Le attività considerate (supporto al RUP, progettazione, validazione, direzione lavori, sicurezza, collaudo); il divieto della consulenza d'ausilio.
Modalità di affidamento degli incarichi: agli uffici consortili di progettazione e/o direzione lavori; agli organismi di altre P.A.; a professionisti esterni. Il Bando tipo dell'ANAC n.3. Identificazione delle opere da eseguire e definizione dei requisiti di accesso. La determinazione dell'importo a base di gara: le tabelle di cui al d.m. 17/6/16. La disciplina degli incarichi per lavori di particolare rilevanza architettonica, ambientale, paesaggistica, ecc. Gli incarichi riguardanti le altre prestazioni tecniche. I concorsi di progettazione e di idee.
Procedure di affidamento. La disciplina conseguente alle diverse fasce d'importo: al di sotto dei 40.000 euro; al di sotto dei 100.000 euro; pari o superiori a 100.000 euro; rilevanza comunitaria. Gli operatori economici titolati a concorrere: professionisti singoli, associazioni professionali e società di ingegneria; raggruppamenti temporanei e consorzi; le reti di professionisti.

La qualificazione degli operatori. Adempimenti dichiarativi nella fase di partecipazione. Il soccorso istruttorio. Modalità di aggiudicazione alla luce della linea guida ANAC n.1; criteri-parametri di valutazione dell'offerta (economicamente più vantaggiosa). Le specificità degli incarichi di validazione. Subappalto e avvalimento (il divieto di subappalto della relazione geologica). Garanzie cauzionali e coperture assicurative. Incompatibilità tra progettazione ed esecuzione delle opere progettate (limiti). Gli effetti della validazione sull'eventuale contenzioso. Strutturazione delle amministrazioni aggiudicatrici con uffici di progettazione in vista della qualificazione di cui all'art. 38 del Codice.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida