C324 Le strade e le aree pubbliche e di uso pubblico

 

 

- GLI OBBLIGHI DI CESSIONE IN ADEMPIMENTO AD ATTI UNILATERALI E A CONVENZIONI
- GLI ONERI DI MANUTENZIONE, CONSERVAZIONE E CUSTODIA. LA RESPONSABILITÀ CIVILE, PENALE ED ERARIALE CONNESSA

DURATA
1 giorno

DATE
1ª edizione: 10 maggio 2018

ORARIO
9,30-13/14-16,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 250,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE
Avv. Marco MORELLI
Avvocato amministrativista del Foro di Roma, patrocinante in Cassazione. Docente per il Master universitario sul Diritto dell’ambiente, Università di Roma La Sapienza

Il seminario intende affrontare il complesso tema delle strade e delle aree pubbliche e di uso pubblico in carico o meno di pubbliche amministrazioni. Argomento di interesse per la stragrande maggioranza delle amministrazioni italiane, giacché tocca profili di acquisizione connessi al rispetto di atti unilaterali d’obbligo di privati oltre che di convenzioni urbanistiche. Saranno, pertanto, analizzate le diverse forme di tutela amministrativa e giudiziale che le amministrazioni pubbliche hanno nei confronti dei privati che non intendono adempiere agli obblighi di cessione.
Spazio sarà riservato all’altrettanto importante problematica connessa agli obblighi di manutenzione, conservazione, sistemazione delle strade ed aree pubbliche e di uso pubblico, nonché alle responsabilità civili, amministrative e penali connesse a tale delicato tema.

PROGRAMMA
Introduzione. Le diverse tipologie di strade: pubbliche, private ad uso pubblico, vicinali. La classificazione delle strade.
Le diverse forme di acquisizione ordinaria per procedure regolari. Dalle procedure espropriative, agli atti contrattuali. Dalle permute agli acquisti. Il rispetto di adempimenti contrattuali.
L’acquisizione di aree pubbliche o di uso pubblico e di strade in base al rispetto degli atti unilaterali e delle convenzioni. Gli atti unilaterali d’obbligo di cessione. Le cessioni a seguito e nel rispetto delle convenzioni urbanistiche. Come procedere nel caso in cui i privati non intendano rispettare gli atti unilaterali d’obbligo e le convenzioni urbanistiche. Prescrizione o meno degli impegni unilaterali e di quelli connessi a convenzioni: la posizione della giurisprudenza a partire dalla Plenaria del Consiglio di Stato. L’impiego possibile dell’art. 2932 c.c. con la relativa azione: davanti al GO o GA. Come e se azionarla.
Le occupazioni illegittime di aree destinate a spazi pubblici e a strade. L’allargamento illegittimo sulle fasce di rispetto. Le soluzioni al tema delle occupazioni illegittime di strade ed aree di uso pubblico. E’ applicabile o meno l’usucapione? L’usucapione c.d. amministrativa: la l. 448/98 art.31, comma 21 e la l. 410/01 art. 1 L’uso pubblico da tempo immemorabile e per dicatio ad patriam.
Gli obblighi di manutenzione, sistemazione, conservazione di strade e aree pubbliche. Su chi grava l’obbligo. L’azione di rivalsa della P.A. verso i privati. I diversi casi di aree e strade pubbliche e di uso pubblico.
La responsabilità civile, penale, amministrativa ed erariale. Le diverse forme di responsabilità dinanzi al complicato tema della gestione di strade. L'omessa o cattiva manutenzione di strade: profili risarcitori. Responsabilità per omessa o cattiva manutenzione: aspetti processuali. La responsabilità per omessa manutenzione delle strade vicinali.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.49384866 - Email: seminari Ceida