B534 Guida operativa ai nuovi concorsi nella P.A.

 

- NEL D.L.VO 75/17 E NEL DECRETO “CONCRETEZZA”

DURATA
2 giorni

DATE
9-10 maggio 2019

ORARIO
9,00-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE
Avv. Giampaolo TEODORI
Docente Unitelma Sapienza – Ricercatore Formez

La materia dei pubblici concorsi rappresenta un contesto sul quale le politiche normative recenti hanno insistito molto in termini di innovazioni procedurali e di imparzialità delle attività comparative.
Gli ultimi accessi normativi individuati nella riforma “Madia” e del decreto “Concretezza” si caratterizzano per l’incentivo verso formule aggregative di gestione con l’individuazione di vere e proprie “centrali di committenza” concorsuali in analogia con quanto viene fatto per gli appalti.
Il corso intende rappresentare i principali momenti della gestione delle selezioni pubbliche dalla fase di programmazione-autorizzazione alla fase conclusiva dell’approvazione delle graduatorie finali con l’analisi dei passaggi ulteriori dell’accesso agli atti e del contenzioso, dal lato puramente amministrativo, e della assegnazione dei vincitori e dello scorrimento delle graduatorie, anche dal lato dell’interesse del concorrente.
L’innovazione tecnologica apre le porte a pubbliche selezioni 3.0, che non limitano l’utilizzo dell’informatica a mero ausilio amministrativo dei Responsabili e delle Commissioni ma che vedono trasformare le procedure in approcci completamente nuovi, sempre più liberi da pastoie formali limitanti l’individuazione effettiva del più meritevole.

PROGRAMMA
Le fonti normative. Le diverse tipologie di contratti di lavoro. Il principio del pubblico concorso. Adempimenti propedeutici al reclutamento.
Il procedimento concorsuale: indizione del concorso; approvazione del bando e sua pubblicazione; clausole obbligatorie e facoltative; presentazione delle domande di ammissione; cause di esclusione; ammissione con riserva dei candidati; preparazione ed espletamento delle prove d’esame; approvazione della graduatoria e proclamazione dei vincitori. Corsi-concorsi e prove pubbliche selettive.
Commissioni esaminatrici: principi generali; modalità di funzionamento; verbalizzazioni; espressione e motivazione dei giudizi; la discrezionalità della commissione e la motivazione.
La disciplina delle riserve e dei titoli preferenziali; le categorie riservatarie e preferenze (l. 407/98).
I requisiti generali per l’accesso, con particolare riguardo ai principi del diritto comunitario. Il diritto di accesso agli atti concorsuali alla luce della giurisprudenza. Strumenti della tutela cautelare con particolare riguardo alla ripetizione. delle prove d’esame e alla ricusazione della commissione d’esame. La potestà regolamentare delle singole amministrazioni e i relativi limiti.

Le nuove forme di reclutamento: contratti a termine; contratti a tempo parziale; contratti di formazione lavoro; lavoro interinale; telelavoro. Le assunzioni obbligatorie. La progressione economica orizzontale e verticale. La disciplina della mobilità del personale. Le innovazioni tecnologiche applicate alle procedure di concorso.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida