B171C Trasferte e missioni nella P.A.: casi pratici, proposte operative e formulari


AGGIORNATO ALLA LEGGE DI STABILITÀ 2017 E AGLI ULTIMI INDIRIZZI DELLA GIURISPRUDENZA
- TRATTAMENTO ECONOMICO
- COPERTURE ASSICURATIVE
- TRATTAMENTO FISCALE
- NOVITÀ APPLICATIVE, NORMATIVE E GIURISPRUDENZIALI
- IL DECRETO INTERMINISTERIALE 23/3/11 SUL RIMBORSO SPESE PER IL PERSONALE INVIATO ALL’ESTERO
- SPESE DI RAPPRESENTANZA E OMAGGI NELLA P.A.
- FRINGE BENEFIT, RIMBORSI SPESE AD AMMINISTRATORI, COLLABORATORI, TIROCINANTI E STAGISTI

DURATA
2 giorni

DATE
18-19 gennaio 2018

ORARIO
1° giorno: 9-13,30/14,30-16,30
2° giorno: 9-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE
Dott. Vincenzo TEDESCO
Università di Pisa - Esperto in gestione e sviluppo delle risorse umane nella P.A.

PROGRAMMA
Le trasferte e i rimborsi spese: requisiti minimi per configurare la trasferta, trasferta territorio comunale, fuori comune ed estero. Differenza con il meccanismo di indennità e rimborsi in caso di trasferimento del lavoratore. Il caso particolare delle trasferte in ambito comunale. Fonti normative e contratti collettivi, i regolamenti degli enti. L'esercizio del potere direttivo del datore di lavoro. Differenza con il meccanismo del trasferimento, distacco e comando. Fonti normative e il rapporto con i contratti collettivi e i vari regolamenti degli enti. Missioni occasionali, continuative e saltuarie: contenuto, principi, caratteristiche presupposti e limiti. L. 836/73, l. 122/2010, Tuir 917/86, l. 417/78.
L'applicazione dei principi delle missioni nei comparti pubblici. La gestione dei rimborsi spese: profili operativi. I provvedimenti concernenti la spending review e l’impatto sui rimborsi spese. Le auto aziendali e altri casi pratici. Dimensione operativa e riflessi sulla gestione: tipologie di pezze giustificative e loro rilevanza fiscale; modalità di effettuazione dei rimborsi; anticipazioni; la questione del mezzo proprio dopo gli interventi della giurisprudenza contabile. Profili assicurativi ed elementi di responsabilità. Differenza tra personale contrattualizzato e non contrattualizzato: esempi e casi pratici.
Spese relative alberghi e ristoranti: quadro normativo, disciplina Iva, disciplina sulle imposte sui redditi, trattamento fiscale sulle spese di ospitalità, prestazioni vitto e alloggio offerte ai clienti e fornitori. Le spese nel caso di liberi professionisti, lavoratori autonomi occasionali. La nuova disciplina fiscale relativa alla deducibilità dell’Iva sulle prestazioni di vitto e alloggio (circolare dell’Agenzia delle entrate n. 53 E del 5/9/08). Esame delle circolari dell’Agenzia delle entrate 6/09 e 25/2010; risoluzione 84/09, decreto MEF 19/11/08, circolare 2E del 28/1/2010 e ss.
Le spese di rappresentanza e omaggi: quadro normativo, requisito dell’inerenza, spese viaggio vitto e alloggio configurabili e non configurabili come spese di rappresentanza. Documentazione delle spese. Omaggi a clienti e fornitori disciplina fiscale. Esame del decreto ministeriale del 19 novembre 2008 con cui è stata data attuazione alla nuova normativa sulle spese di rappresentanza. La legge finanziaria 2008, il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 19/11/08 e la circolare dell’Agenzia delle entrate 34/E del 13/7/09.
Rimborsi spese ad amministratori, collaboratori, tirocinanti, stagisti, collaboratori coordinati e continuativi: disciplina fiscale in capo ai tirocinanti, collaboratori, amministratori. Rimborsi spese, trattamento fiscale in caso di trasferta. Le spese di viaggio: la questione del mezzo proprio. Risoluzione 56E del 27/2/02 dell’Agenzia delle entrate, risoluzione 224/E del 13/8/09. Profili di equità. Gli interventi della magistratura contabile e della dottrina. Soluzioni proposte e norme applicabili. Impatto sulla regolamentazione degli enti, la deliberazione 3/2011/PAR Corte conti Emilia-Romagna e le altre deliberazioni sul tema. La questione dell’indennità chilometrica e l’impatto della l. 122/2010 nelle attività degli Enti locali. La delibera 183/11 Corte dei conti Toscana e le altre pronunce di interesse. La questione dei limiti di spesa per le spese di missione su fondi europei e internazionali. La deliberazione 392/2011/PAR del 27/10/11. La posizione della Ragioneria dello Stato. L’impatto della legge di stabilità 2013 sulle missioni dei collaboratori anche con riferimento alle missioni estere. La legge di stabilità 2014 (l. 147/13): implicazioni pratiche.
Fringe benefits ai collaboratori e amministratori: quadro normativo; esame dell’art. 51, comma 4, del Tuir rispetto al principio generale sulla valorizzazione dei fringe benefit. Esame degli strumenti per gestire e amministrare correttamente le note spese e i fringe benefits in generale, e in particolare le note spese per trasferte imputabili a specifiche commesse di lavoro.
Rimborsi spese, convegni nel caso dei liberi professionisti: compensi professionali e rimborsi spese, trattamento fiscale e ai fini Iva, spese anticipate in nome del cliente.
L’infortunio in trasferta. Esame della circolare Inail n. 52/13. L’infortunio in albergo, l’infortunio all’estero. Procedure e collegamento con l’attività lavorativa. collegamento con l’attività di lavoro casi di esclusione della indennizzabilità dell’infortunio in albergo occorso all’estero. La denuncia di infortunio: doveri e responsabilità dei soggetti del rapporto assicurativo obblighi del datore di lavoro, obblighi del lavoratore sanzioni. Il modello di denuncia/comunicazione di infortunio da trasmettere all’INAIL in via telematica.
Modulistica: recente aggiornamento (Mod. 4 bis Prest.), istruzioni per la compilazione Il contenuto del documento descrizione dell’infortunio, dati retributivi, classificazione delle professioni. L’intervento operato dall’art. 18 della l. 148/11 a proposito della questione dei voli in classe economica. L’evoluzione normativa con riferimento alle modalità di viaggio nei casi di missione. Casi pratici e proposte operative. La denuncia dell’infortunio in itinere, regole di compilazione (testimoni e veicoli). Gli ultimi interventi della giurisprudenza.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.49384866 - Email: seminari Ceida