A619 Partenariati pubblici privati, impact investing e nuovi modelli di finanziamento della Pubblica Amministrazione

 

DURATA
2 giorni

DATE
23-24 ottobre 2018

ORARIO
1° giorno: 8,45-13/14-17
2° giorno: 8,45-14

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)
RELATORE
Dott. Antonio BONETTI
Esperto di pianificazione strategica, project management e fondi europei. Docente su tematiche inerenti politiche e fondi dell’UE e finanza sociale dal 2002

OBIETTIVI
L’obiettivo generale del corso è di migliorare la conoscenza delle principali opportunità di finanziamento dell’UE e, soprattutto, di nuovi modelli di funding potenzialmente disponibili per i Comuni e altre istituzioni della P.A. italiana.
Il seminario si propone specificamente di: a) diffondere, ampliare e migliorare la conoscenza dei principali strumenti di finanziamento dell’UE, focalizzando l’attenzione soprattutto sui fondi dell’UE a gestione diretta; b) migliorare la conoscenza dei molteplici canali informativi sui finanziamenti diretti della UE, in modo da accedere in seguito più facilmente all’informazione rilevante e da formulare proposte progettuali più adatte a ciascun tipo di strumento finanziario; c) diffondere la conoscenza di nuovi modelli di funding delle politiche pubbliche informati alle pratiche in uso nella raccolta fondi da privati, d) presentare l’approccio “impact investing” per il finanziamento di servizi pubblici essenziali.

DESTINATARI
Neo-laureati con una significativa "dimensione europea" nel loro corso di studi.
Dirigenti e funzionari di Amm.ni pubbliche, in primo luogo Enti locali, che da un lato desiderano conoscere le principali fonti di finanziamento a livello europeo e, dall’altro, desiderano capire meglio come diritto dell’UE e politiche europee incidono sull’attività amministrativa quotidiana. Dirigenti e funzionari di altri Enti che hanno responsabilità di governo dei territori rilevanti. Dirigenti ed operatori di centri di ricerca pubblici e privati.
Esperti di diritto amministrativo e altri liberi professionisti (architetti, geometri e ingegneri edili, esperti nella tutela del territorio e dell’ambiente) che intendono ampliare le conoscenze sul novero dei finanziamenti europei potenzialmente disponibili per gli Enti locali.
Operatori del sistema finanziario e liberi professionisti coinvolti in operazione di finanza di progetto. Altri operatori potenzialmente interessati: dottori commercialisti, esperti di contabilità e finanza pubblica, dirigenti e funzionari dell’ANCI e delle Amministrazioni regionali, Soprintendenze, agenzie tecniche regionali, avvocati.

PROGRAMMA
Fondi europei per istituzioni e agenzie pubbliche. Mappatura dei fondi europei. Fondi dell’UE a “gestione diretta” e a “gestione concorrente”. Principali programmi a gestione diretta di interesse per l’operatore pubblico. Cenni alle iniziative “Interreg Europe” e “Urbact”.
Principali interventi dei fondi strutturali di interesse per l’operatore pubblico e nuovi modelli di funding. Fondi dell’UE “a gestione concorrente” (Fondi strutturali) in Italia: Obiettivi tematici e Programmi (POR e PON). Le riforme e il PON Governance 2014-2020. Il dibattito sulle smart cities e il PON “Città Metropolitane”. Il PON Inclusione sociale. La “riforma Madia” della PA e il PON Governance e Capacità istituzionale.
Nuovi modelli di funding per la P.A.: a) introduzione al fundraising per istituzioni e agenzie pubbliche. Teorie, tecniche e prassi del fundraising applicato a operatori pubblici; precondizioni per il successo degli operatori pubblici e crowdfunding per la P.A.; b) partenariati pubblico privato e strumenti di impact investing; c) il Piano Prodi per il rilancio degli investimenti sociali e i Social Impact Bonds.
I Social Impact Bonds: l’architettura generale e i vantaggi. I Social Impact Bonds: le esperienze dei Comuni di New York e di Londra.

Esercitazione: analisi da parte di gruppi di lavoro del modello di finanziamento pay-by-resultsalla base dei Social Impact Bonds.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida