A005 Guida alle tecniche di redazione di testi normativi

 

 

- REDAZIONE DI TESTI LEGISLATIVI E REGOLAMENTARI
- ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE (AIR)
- ANALISI TECNICO-NORMATIVA (ATN)
- RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA
- ESERCITAZIONE PRATICA

DURATA
2 giorni

DATE
14-15 giugno 2018

ORARIO
1° giorno: 9-13/14-16,30
2° giorno: 9-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORI
Avv. Corrado MAGRO
Dipartimento affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dott.ssa Nadia MARIN
Dipartimento affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dott.ssa Lucia VIGORITA
Dirigente della PCM, già responsabile del Settore Preconsiglio, Archivio e del Servizio attività economiche e finanza pubblica del Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri; in servizio presso l’Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali della Presidenza della Repubblica

Il Governo ha adottato il nuovo regolamento sull'analisi dell'impatto della regolamentazione, la verifica dell'impatto della regolamentazione e la consultazione (d.P.C.M. 15/9/17, n. 169). Di recente, ha adottato anche la nuova guida AIR (Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 16/2/18) che recepisce i suggerimenti degli operatori del settore e le indicazioni contenute nelle linee guida sulla “Better regulation” della Commissione Europea. Le novità introdotte producono importanti effetti sul procedimento legislativo e sulla programmazione normativa: è quindi auspicabile che entro breve termine tutte le P.A., dotate di potere normativo, si attrezzino per una corretta analisi preventiva e successiva dei loro testi normativi, nonché degli strumenti e delle tecniche per la corretta formulazione della relazione tecnico-finanziaria che deve accompagnare tutti i testi normativi per garantirne la compatibilità economico-finanziaria, in un quadro di programmazione normativa efficace e rispondente ai programmi di attività delle amministrazioni.

DESTINATARI
Amministratori, dirigenti, funzionari e loro collaboratori impegnati in uffici legislativi e legali di Pubbliche Amministrazioni, di servizi documentazioni e studi nonché di Autorità indipendenti; funzionari preposti alla redazione delle direttive per lo svolgimento dell’attività amministrativa.

PROGRAMMA
Inquadramento generale delle fonti. Tipologia degli atti normativi nella gerarchia delle fonti. L’evoluzione del procedimento legislativo. La qualità della legislazione. Le regole di “drafting”- le circolari sulle regole e le raccomandazioni per la formulazione tecnica dei testi legislativi. Le relazioni a corredo degli atti normativi: la relazione illustrativa, la relazione tecnico-normativa, la relazione tecnico-finanziaria, l’analisi di impatto della regolazione. L’attività normativa del Governo, l’importanza della programmazione e dell’applicazione delle disposizioni contenute nel Regolamento sul funzionamento del Consiglio dei Ministri.
Gli statuti e i regolamenti comunali: le competenze dei Comuni, delle Province in materia di produzione normativa: aspetti caratteristici. Brevi cenni sulle esperienze regionali in tema di qualità del sistema normativo e di valutazione d’impatto.  
Gli atti politici, atti di programmazione e atti generali: modalità di predisposizione ed approvazione. Distinzione tra atti politici, leggi-provvedimento, regolamenti e atti amministrativi generali.
L’analisi preventiva e successiva dei testi normativi: fonti ed esperienze in ambito internazionale, comunitario e nazionale. La nuova guida AIR (direttiva PCM 16/2/18) e il decreto su AIR e consultazione (d.P.C.M 15/9/17, n. 169). Il processo integrato, “circolare” e trasparente dell’analisi della regolamentazione. I concetti di analisi di impatto della regolamentazione (AIR). La valutazione a posteriori degli effetti prodotti dalle norme. La consultazione degli stakeholders nei processi di AIR e VIR. La partecipazione delle amministrazioni statali alla valutazione di impatto nel processo di formazione della legislazione UE. Le relazioni agli atti normativi e alle schede di accompagno.
I contenuti dell’analisi tecnico-normativa: incidenza nell’ordinamento giuridico; conformità alla Costituzione e all’ordinamento comunitario; rispetto delle competenze normative; verifica de­finizioni normative; verifica delle tecniche di modificazione e di abrogazione; verifica delle conformità alla giurisprudenza esistente.
Esercitazione pratica sulla valutazione di una scheda AIR o ATN. Verifica della coerenza della relazione illustrativa e della relazione tecnica con l’articolato normativo. Redazione di un atto normativo applicando le regole di drafting.

Esempi, casi pratici e risoluzione di quesiti.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida