CF15 Novità anticorruzione nella legge n.3/2019, trasparenza, piani triennali


DURATA
7 ore

DOCENTE
Dott. Paolo PASSONI, Presidente di Sezione Tar Campania

PROGRAMMA
La legge anticorruzione 190/2012: ratio, finalità, ambito applicativo.
Anac e Responsabile anticorruzione: ruoli e compiti.
Principi portanti: trasparenza, rotazione incarichi, conflitti di interesse, inconferibilità e incandidabilità, incarichi a pensionati, pantouflage,
Le novità introdotte dalla legge anticorruzione n. 3 del 2019. Il Daspo per corrotti e corruttori. L’innalzamento delle pene per i reati di corruzione per l’esercizio della funzione. La previsione di sconti di pena e di una speciale clausola di non punibilità per chi denuncia volontariamente e fornisce indicazioni utili per assicurare la prova del reato e individuare eventuali responsabili.
L’aggiornamento del PNA effettuato dall’Anac con delibera n. 1074 del 21 novembre 2018. Le indicazioni in materia di privacy, rotazione, pantouflage.
La tutela del whistleblower dopo la l. n. 179/17: adempimenti consequenziali.
La trasparenza. Gli obblighi di pubblicazione: disciplina generale. Rapporti tra pubblicazione obbligatoria e facoltativa.
La tutela della privacy dopo il Regolamento UE 2016/679 nelle varie tipologie di pubblicazione.
I singoli obblighi di pubblicazione. Gli atti di carattere normativo ed amministrativo generale: l’estensione della pubblicazione agli atti organizzativi in materia di anticorruzione e trasparenza e agli atti degli OIV. La pubblicità degli incarichi conferiti dall’amministrazione ai propri dipendenti e ai terzi: differenze rispetto agli appalti di servizi. La pubblicazione in forma aggregata dei dati concernenti i rapporti di lavoro e tempo determinato e non.
Gli atti delle procedure concorsuali: necessità che la pubblicazione non interferisca con il regolare svolgimento del concorso.
La pubblicazione degli atti concernenti gli enti vigilati, partecipati e controllati: le novità introdotte dal d. lgs. n. 97/2016.
Le novità in materia di pubblicazione degli atti di controllo. La pubblicità degli atti concernenti i servizi erogati. La pubblicazione degli atti concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali. L’equiparazione di trattamento operata dal nuovo testo dell’art. 14 d. lgs. n. 33/16.
La determinazione ANAC n. 241 dell’08/03/17. La questione di legittimità costituzionale sollevata dal TAR Lazio in relazione alla posizione dei dirigenti. Le indicazioni dell’ANAC sulle attuali modalità di pubblicazione degli atti concernenti i dirigenti.
Le responsabilità (penale, civile ed amministrativa) del pubblico dipendente anche nei rapporti tra Rup, dirigente ed organo che cura l’istruttoria. Obblighi di denuncia.
Le varie tipologie di accesso: documentale, civico e generalizzato: principali novità.

L’intervento della Corte Costituzionale con sent. n 20/2019.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida